Follow by Email

venerdì 15 aprile 2011

Grapefruit Seed Extract - Estratto di semi di Pompelmo

In 1964, an American immunologist named Jakob Harich, he saw in his garden, which is material in a compost pile decomposing, the grapefruit seed extract these were not subject to any change in practice does not decompose as a whole ' other material. It became so aware that within the grapefruit seed there was a substance with antibiotic properties but at the same time is not harmful. After several studies of grapefruit seed extract have been confirmed and according to their antibacterial properties accredited herbalists, the grapefruit seed extract can be considered as real natural antibiotics without any side effects

The grapefruit seed extract, contains naringin, the canferolo, hesperidin, the nobiletin, and parucirina; also contains some types of bioflavonoids, one of the most effective among the 20,000 existing types. The grapefruit seed extract, thanks to its properties, is used primarily to treat fungal infections, fungi and even viruses. Its use is specifically targeted to the treatment of infection caused by the fungus Candida albicans which is normally spread when the body is subjected to heavy stress, damage to flora or prolonged use of antibiotics. The seed extract boosts the immune system attacks the intestinal parasites and is used for internal infections, skin, eye and mouth.
Toxicological Research in the field have confirmed that grapefruit seed extract has no toxicity and can be hired for a long period of time only as a preventive measure, exploiting all the properties. The seed extract is available commercially in powder and liquid to be preferred in the dust, because the liquid has an extremely bitter and unpleasant taste.

-----------------------------------------------

Nel 1964, un immunologo americano di nome Harich Jakob, si accorse, nel suo giardino, che in un mucchio si materiale da compostaggio in decomposizione, i semi di pompelmo presenti non erano soggetti ad alcuna mutazione, in pratica non si decomponevano come tutto l'altro materiale. Si rese così conto che all'interno dei semi di pompelmo era presente una sostanza con proprietà antibiotiche ma allo stesso tempo non nocive. Dopo diversi studi condotti sui semi di pompelmo sono state confermate le loro proprietà antibatteriche e secondo accreditati erboristi, i semi di pompelmo possono essere considerati veri e propri antibiotici naturali senza nessun effetto collaterale.
 
L'estratto di semi di pompelmo, contiene la naringina, il canferolo, l'esperidina, la nobiletina, e la parucirina; contiene inoltre alcuni tipi di bioflavonoidi, tra i più efficaci tra i 20.000 tipi esistenti. L'estratto di semi di pompelmo, grazie alle sue proprietà, si usa prevalentemente per curare l'infezione da funghi, muffe e anche da virus. Il suo uso specifico è mirato alla cura dell'infezione provocata dal fungo Candida Albicans che si diffonde normalmente quando il nostro organismo è sottoposto a pesante stress, a danneggiamento della flora batterica o ad un uso prolungato di antibiotici. L'estratto di semi rinforza il sistema immunitario, attacca i parassiti dell'intestino e si usa per le infezioni interne, della pelle, dell'occhio e della bocca.
Le ricerche svolte in campo tossicologico hanno confermato che l'estratto di semi di pompelmo non ha nessuna tossicità e può quindi essere assunto per un periodo prolungato solo a scopo preventivo, sfruttandone tutte le proprietà.
L'estratto di semi si trova in commercio in polvere e liquido; da preferirsi quello in polvere, in quanto quello liquido ha un gusto estremamente amaro e sgradevole.

by http://www.mr-loto.it/pompelmo.html

Nessun commento:

Posta un commento